top of page

Attaccamento e Relazioni


Attaccamento e Relazioni

Attaccamento e Relazioni: le tracce indelebili dell'infanzia nei legami adulti

La teoria dell'attaccamento sviluppata da John Bowlby offre un'importante prospettiva sulla formazione delle relazioni interpersonali e sullo sviluppo emotivo dell'individuo. Questa teoria fornisce un quadro chiaro di come le prime esperienze di accudimento influenzino la formazione dello stile di attaccamento e, in definitiva, di come quest'ultimo incida sulle relazioni adulte.


Fondamenti della Teoria dell'Attaccamento

La teoria dell'attaccamento di Bowlby si basa sull'idea che i legami affettivi precoci tra un bambino e le sue figure di attaccamento (generalmente i genitori) svolgano un ruolo cruciale nello sviluppo della personalità e nella capacità di formare relazioni sane e significative in futuro. Bowlby identificò quattro principali stili di attaccamento:

  • Attaccamento Sicuro: I bambini con attaccamento sicuro tendono ad esplorare l'ambiente in presenza delle figure di attaccamento, sapendo che possono tornare da loro per ottenere sicurezza e conforto. Imparano a regolare le proprie emozioni e a gestire lo stress.

  • Attaccamento Insicuro Evitante: I bambini con attaccamento evitante sembrano indipendenti e spesso evitano le figure di attaccamento. Sono meno inclini a cercare conforto quando sono in difficoltà emotive.

  • Attaccamento Insicuro Ambivalente/Contraddittorio: I bambini con attaccamento ambivalente possono essere eccessivamente ansiosi e preoccupati riguardo alla separazione dalle figure di attaccamento. Sono spesso incerti sulla disponibilità delle figure di riferimento nel fornire sostegno.

  • Attaccamento Disorganizzato: Questo stile è caratterizzato da un comportamento contraddittorio e caotico. I bambini con attaccamento disorganizzato possono sembrare confusi riguardo alle figure di attaccamento e possono avere comportamenti insoliti.


Caso 1: Attaccamento Sicuro

Maria è cresciuta in un ambiente in cui i suoi genitori erano sempre disponibili per lei. Quando si sentiva triste o spaventata, sapeva di poter contare su di loro per il supporto emotivo. Queste esperienze hanno favorito lo sviluppo di un attaccamento sicuro. Da adulta, Maria ha una visione positiva di sé e degli altri. Nelle sue relazioni sentimentali si sente a suo agio nell'aprirsi emotivamente e si aspetta che il partner faccia lo stesso. È in grado di gestire i conflitti in modo costruttivo e cerca sempre il dialogo per risolvere i problemi.


Caso 2: Attaccamento Insicuro Evitante

Luca è cresciuto in una famiglia in cui i genitori erano spesso distanti ed emotivamente poco disponibili o troppo impegnati. Quando da bambino cercava comfort o attenzione, i suoi bisogni venivano ignorati o minimizzati. Questo tipo di accudimento ha portato allo sviluppo di un attaccamento insicuro evitante. Da adulto, Luca tende a evitare l'intimità emotiva nelle relazioni. Si sente a disagio nel mostrare vulnerabilità e preferisce mantenere una certa distanza emotiva nelle relazioni sentimentali. Ciò può portare a difficoltà nel costruire legami profondi e duraturi.


Caso 3: Attaccamento Insicuro Ambivalente

Marco è cresciuto in un ambiente instabile, in cui i suoi genitori oscillavano tra momenti di affetto e momenti di inaccessibilità emotiva. Queste esperienze hanno portato ad uno stile di attaccamento insicuro ambivalente. Da adulto, Marco può essere eccessivamente ansioso riguardo alle relazioni. Si preoccupa costantemente di essere abbandonato o rifiutato dal partner e può essere molto dipendente emotivamente. Questi comportamenti possono creare tensioni nelle relazioni adulte e mettere a dura prova la pazienza del partner.


Caso 4: Attaccamento Disorganizzato

Giulia è cresciuta in un ambiente segnato da aggressività e violenza. I suoi genitori alternavano momenti di affetto con comportamenti aggressivi e minacciosi. Questo tipo di accudimento ha portato ad uno stile di attaccamento disorganizzato. Da adulta, Giulia può mostrare comportamenti caotici nelle relazioni, alternando momenti di grande affetto con distanziamenti improvvisi e freddi. È spesso confusa riguardo al modo in cui dovrebbe comportarsi con il partner, poiché il suo passato ha creato una visione frammentata e confusa delle relazioni.


Impatto sulle Relazioni Adulti

  • Nei casi di attaccamento sicuro, le relazioni adulte tendono a essere caratterizzate da maggiore fiducia reciproca, intimità emotiva e comunicazione aperta.

  • Nei casi di attaccamento insicuro evitante, le relazioni adulte possono essere difficili poiché l'individuo tende a evitare l'intimità emotiva e può sembrare distante o freddo nei confronti del partner.

  • Nei casi di attaccamento insicuro ambivalente, le relazioni adulte possono essere tumultuose a causa dell'eccessiva dipendenza emotiva e della paura costante di essere abbandonati.

  • Nei casi di attaccamento disorganizzato, le relazioni adulte possono essere instabili e caotiche, poiché l'individuo può avere enormi difficoltà nel gestire le proprie emozioni e i propri comportamenti.

In definitiva, la teoria dell'attaccamento di Bowlby ci offre uno sguardo profondo nell'intricato mondo delle relazioni umane, rivelando come le radici dei legami affettivi affondano nei primi anni di vita. Le esperienze di accudimento plasmano le fondamenta dei nostri stili di attaccamento, che a loro volta determinano il modo in cui ci relazioniamo con gli altri nel corso della nostra esistenza.


Attraverso esempi tangibili, abbiamo visto come un accudimento sensibile possa dar vita a una sicurezza emotiva duratura, consentendo relazioni adulte di fiducia e affetto reciproco. Allo stesso modo, abbiamo esplorato le strade intricate che portano agli stili di attaccamento insicuri, in cui l'eccessiva autonomia o l'ansia possono proiettarsi nelle relazioni future rendendole poco gratificanti e talvolta minacciose.

La consapevolezza del nostro stile di attaccamento offre l'opportunità di ripensare alle dinamiche presenti nelle relazioni adulte, di riconoscere i modelli ricorrenti e di lavorare per migliorare le competenze emotive e interpersonali.


Investire nel nostro sviluppo emotivo e nella consapevolezza dei nostri bisogni più profondi può tradursi in una vita ricca di legami autentici, capaci di sostenere e trasformare.


Dott.ssa Feliciana Scarpa

Psicoterapeuta - Psicoterapeuta EMDR

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page